Informiamo la Cittadinanza che sono stati avviati i lavori di sistemazione e redistribuzione, lungo l’arenile di Torre Pali, dei sedimenti di sabbia sottoposti a sequestro lo scorso anno dalla Procura.

Sequestro revocato grazie all’impegno solerte dell’Amministrazione Comunale, che ha prontamente sollecitato gli enti interessati affinché la questione trovasse una soluzione adeguata e definitiva.
E’ stato, infatti, autorizzato l’intervento di ripascimento della spiaggia attraverso il riutilizzo della sabbia, dopo aver fatto eseguire le analisi batterio-chimiche della stessa, che era stata rimossa per liberare le foci del canale, i lavori iniziati nella notte proseguiranno nei prossimi giorni.
E’ stato così conseguito, per la prima volta nella storia amministrativa di Salve, un duplice risultato:
• un notevole risparmio economico a vantaggio delle casse comunali, dal momento che l’intervento è stato finanziato, per una somma pari a 41.480,00 euro, dal Consorzio Ugento li Foggi;
il rafforzamento, l’ampliamento e il livellamento dell’arenile, in virtù del nuovo ripascimento, eseguito nel pieno rispetto delle linee guida della Regione e con l’elaborazione di un apposito progetto comunicato agli organi competenti e dopo aver acquisito le relative autorizzazioni.
Il tutto nel segno della legalità e dell’impegno concreto, tenace, non curante delle inutili strumentalizzazioni di parte e rivolto al bene del patrimonio paesaggistico, nonché della collettività, come si è sempre fatto dal giorno dell’ insediamento.
Corre l’obbligo di ringraziare per l’ottimo risultato conseguito i responsabili del Consorzio Ugento li Foggi, nelle persone del commissario Dott. Borzillo, del Direttore dott Caputo, dell’Ing. Silvia Palumbo e del Geom. Angelo G. Lanza.
Il Sindaco Avv. Francesco Villanova

Il Vicesindaco Arch. Giovanni Lecci

Copyright © 2021 Comune di Salve. Tutti i diritti riservati.

Log in with your credentials

Forgot your details?