Contenuto principale

News dalla Città

La linea del tempo. Inaugurazione mostra archeologica “Il Salento meridionale dal Paleolitico medio all’età dei metalli”.

L’Associazione Archès, prendendo spunto dal volume “Archeologia del Salento. Il territorio di Salve dai primi abitanti alla romanizzazione” (Libellula 2011), ha ideato una mostra archeologica nella suggestiva cornice di Palazzo Comi (Lucugnano), nell’accogliente saletta adibita a museo della civiltà contadina e della terracotta.


Si tratta di un viaggio nel tempo, di oltre 70.000 anni, riassunto in sei pannelli divulgativi che illustrano con testi e foto le principali tappe e i luoghi più significativi del passaggio dell’uomo preistorico nel Capo di Leuca.
L’iniziativa rientra nel progetto “La linea del tempo. Il Salento meridionale dal Paleolitico medio all’età dei metalli”, nell’ambito del Programma delle Attività Culturali per il Triennio 2013-2015 della Regione Puglia, Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo.
L’inaugurazione si terrà sabato 1 febbraio a Lucugnano, presso Palazzo Comi, con l’autorizzazione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - Soprintendenza per i Beni Archeologici della Puglia, in collaborazione con la Biblioteca Provinciale “G. Comi”, la Libera Università Popolare Sud Salento Unito (L.U.P.S.S.U.) e il patrocinio della Provincia di Lecce, del Comune di Tricase e di Salve.
Seguirà un dibattito che prevede il saluto del Sindaco di Tricase, ing. Antonio Coppola, e gli interventi di Antonio Mangia, archeologo, e di Marco Cavalera, presidente dell’Associazione Archès, che faranno il punto sulle ultime acquisizioni archeologiche nel Salento meridionale e le prospettive sulla tutela e valorizzazione del patrimonio storico-culturale.
Al termine della serata è prevista una degustazione di prodotti tipici salentini.

Inizio ore 18. Info: 327 8410214.

La mostra rimarrà a disposizione del pubblico tutto il mese di febbraio i giorni di lunedì, mercoledì e venerdì (ore 9-13), martedì e giovedì (ore 9-13 e 15-17). Chiusa il sabato e la domenica. Ingresso gratuito.

Riscoprire, riconoscere e degustare le erbe spontanee del Salento.
Seminario di etnobotanica a cura di Roberto Gennaio
Lucugnano - Palazzo Comi, venerdì 7 febbraio 2014, ore 18

Si terrà venerdì 7 febbraio alle 18, presso la sala conferenze di Palazzo Comi, il seminario di Etnobotanica curato da Roberto Gennaio, con la partecipazione di Roberto Malerba e Vito Lisi. L’iniziativa rientra nella serie di incontri “La linea del tempo. Il Salento meridionale dal Paleolitico medio all’età dei metalli”, nell’ambito del Programma delle Attività Culturali per il Triennio 2013-2015 della Regione Puglia, Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo, proposti dall’Associazione culturale Archès, in collaborazione con la L.U.P.S.S.U. e la Biblioteca Provinciale G. Comi, con il patrocinio della Provincia di Lecce e il comune di Tricase.
L’incontro, coordinato da Maria Rosaria Angelè, focalizzerà l’attenzione sulla riscoperta delle piante spontanee eduli del Salento, con particolare attenzione a quelle commestibili. Si tratta di erbe che hanno nutrito l’uomo per generazioni e ora, a causa di un intensivo uso di prodotti chimici, corrono un serio pericolo di estinzione.
Un’accurata selezione fotografica e una minuziosa relazione di Roberto Gennaio, autore della ricerca, permetterà di riconoscere le piante spontanee commestibili del Salento, con l’obiettivo da una parte di tutelarle dall’altra di valorizzarne l’uso alimentare.
 

Allegati:
Scarica questo file (manifesto eventi arches 1 e 7 febbraio web.jpg)Locandina[Locandina]29/01/2014 06:43