Contenuto principale

Marketing territoriale

HABCYCLE NETWORK

L’Amministrazione Comunale di Salve ha aderito ad un progetto per lo sviluppo di un Network cicloturistico nella Provincia di Lecce, denominato HABCYCLE NETWORK, promosso dall’Associazione ASD Habcycle di Nardò.

Il Sindaco Vincenzo Passaseo dichiara che lo scopo principale è quello di valorizzare l’intero territorio salentino, tra cui il Comune di Salve, promuovendone le bellezze storiche, artistiche e paesaggistiche su scala nazionale ed internazionale, grazie a forme di mobilità sostenibile con la costruzione di una rete di rotte cicloturistiche, assistite da cartellonistica e segnaletica appositamente creata con il marchio “HABCycle Network”.

Il protocollo d’intesa tra il Comune di Salve e l’Associazione HabCycle prevede, senza alcun onere di spesa per il bilancio comunale:

1. L’installazione di segnaletica dedicata con l’inserimento del logo del nostro Comune.
2. L’inserimento all’interno della cartografia dei punti di interesse storico, paesaggistico, naturalistico ricadenti nel nostro territorio.
3. L’inserimento delle caratteristiche del nostro Comune all’interno del portale www.habcycle.com (attualmente in fase di realizzazione).
4. L’installazione di rastrelliere adibite al parcheggio delle biciclette.
5. La valorizzazione delle risorse del territorio.

Sono diversi i Comuni, oltre a Salve, che hanno già aderito a questa importante iniziativa, tra cui Lecce, Nardò, Maglie, Specchia, Porto Cesareo, Veglie, Guagnano, Castrignano dei Greci, i Gal Terra d’Arneo e Capo di Leuca.

Aderendo a questo importante protocollo d’intesa, l'assessore al marketing territoriale Massimo Chirivì conferma l'impegno dell'amministrazione Passaseo nella promozione delle risorse naturali storiche, artistiche e culturali presenti sul territorio salvese mediante l'attuazione del progetto HABCYCLE NETWORK che vede l'imminente decollo del progetto nei prossimi mesi. 

Il progetto Hab Cycle, dove Hab sta per Holiday, Arts e Bike, si propone di costruire un network nel Salento che possa mettere in relazione persone e luoghi, attività e paesaggi, in un unico circuito e con un unico comun denominatore: le due ruote. Prevede la costruzione – a livello urbano, extraurbano e paesaggistico – delle rotte cicloturistiche che renderanno fruibili i luoghi più suggestivi del nostro territorio (sono stati già individuati 700 km di percorsi) e, contestualmente, la realizzazione di cartografia, cartellonistica e segnaletica dedicata, oltre all’installazione nei comuni aderenti di rastrelliere adibite al parcheggio delle bici. Ma il punto di forza dell’intero progetto è il Cycle Camp, che rappresenta un’assoluta novità mondiale: si tratta di un campeggio tematico ad esclusiva destinazione cicloturistica, da realizzare tutto in materia ecosostenibile, a zero impatto ambientale e con alloggi su ruote e tende, che non necessitano né di fondamenta né di scavi, e con smaltimento organico in apposite vasche attraverso un sistema di triturazione a pressione. L’area, dove sorgerà, è ancora in fase di individuazione. Il fine ultimo di questo progetto è quello di valorizzare il nostro territorio per tutto l’anno, promuovendo un’offerta turistica articolata e completa che si rivolge principalmente ad un bacino di utenza che ricade nel Nord Europa, dove sono più interessati a questa disciplina sportiva e più sensibili ad esperienze di questo tipo, e poi quello di coinvolgere gli operatori salentini della filiera turistica, sportiva e naturalistico-culturale in un sistema di accoglienza che possa essere al livello degli standard internazionali.

Allegati:
Scarica questo file (Allegato A ok.pdf)Progetto in sintesi[Progetto in sintesi]19/07/2012 10:09