Contenuto principale

Innovazione e Trasparenza

Salve avrà la fibra ottica entro il 2016.

Importanti novità sul progetto Banda Larga Puglia.

Salve avrà la fibra ottica entro il 2016.

Nel novembre 2014, dopo aver letto i vari comunicati stampa che non includevano Salve nell'elenco dei comuni inclusi nel progetto assegnato a Telecom Italia, l'amministrazione di Salve ha immediatamente chiesto chiarimenti a Infratel Italia (soggetto attuatore del Piano nazionale Banda Larga e Progetto Strategico Banda Ultra Larga). Ieri, dopo vari colloqui telefonici sono arrivati i chiarimenti che riporto di seguito:

" Il progetto Banda Ultra Larga in Puglia, allo stato attuale, prevede che numerosi comuni e aree industriali della Regione vengano coperti con una infrastruttura in fibra ottica abilitante l'offerta di servizi almeno a 30 Mbit/s.

L'intervento complessivo, finanziato dalla Regione con il PAC e con il PSR, è suddiviso in due parti da attuarsi mediante l’impiego di due modelli:

1. Il “Modello Incentivo” prevede una contribuzione pubblica per la realizzazione di collegamenti a banda ultra larga, erogata dall’Amministrazione ad un Operatore Beneficiario individuato mediante procedura ad evidenza pubblica. Il Beneficiario individuato è Telecom Italia che coprirà 148 comuni. L’intervento si concluderà entro il 2015.

2. Il “Modello Intervento diretto” prevede la realizzazione dell’infrastruttura ottica (cavidotti e reti in fibra ottica) in 93 comuni. Per questo intervento è stata bandita una gara di appalto, si prevede prevediamo che l'aggiudicazione si possa avere per maggio 2015. I lavori potrebbero iniziare entro luglio 2015 per concludersi nei primi mesi del 2016. La rete rimarrà di proprietà regionale e verrà concessa in uso agli operatori per l'erogazione dei servizi.

Il comune di Salve è incluso nel secondo intervento. "